Guida all'interpretazione di un sogno

Interpretare un sogno non è molto facile perchè ogni persona e sistuazione per forza di cose si distingue dall'altra. I simboli dell'onirico sono complessi, ma nonostante tutto esistono diverse tecniche per riuscire ad interpretare un sogno. Prenderemo spunto dai consigli di psicologia teorica e pratica sia di Freud sia di Jung così da creare una guida di facile utilizzo.

Prima di partire bisogna essere consapevoli che i sogni possono essere influenzati da fatti o vicende, vissute dal sognatore.

Come interpretare un sogno

La prima cosa da fare è senza dubbio annotare il sogno su di un foglio e successivamente rivivere tutte le sensazioni che abbiamo avuto quanto ci siamo svegliati; ma anche quelle vissute nel durante.

Andiamo a sottolineare le parole chiave come ad esempio Persone, Luoghi Animali o quant'altro. Ora cerchiamo di analizzare nel dettaglio attraverso una tecnica psicoanalitica delle libere associazioni: qual è la cosa che pensiamo per prima? Indaghiamo nel nostro passato, nel nostro presente oppure nel nostro futuro. I simboli onirici fanno riferimento sia ad un elemento al di fuori della nostra quotidianità quanto a noi stessi. Proprio per questo motivo nel caso in cui andassimo a sognare un conoscente, questo indicherà la caratteristica che abbiamo individuato in lui (ansia, pigrizia, intelligenza), ma allo stesso tempo rappresenta anche una parte di noi.

Nel caso in cui non riuscissimo a trovare un nesso, potremmo di certo andare ad affidarci oppure confrontarci con un libro di sogni che è peraltro possibile trovare all'interno del nostro sito web.

L'interpretazione soggettiva è importante

Esistono i sogni più semplici e i sogni più complessi, i quali richiedono un'attenta analisi soggettiva in quanto riconducono a delle situazioni reali del sognatore (relazioni, problemi).

Che cos'è un sogno?

Secondo Freud un sogno può risultare un desiderio nascosto (ad esempio: Sognare di baciare il ragazzo che ci piace denota un'attrazione e un'aspirazione verso quella persona), un concetto totalmente differente però rispetto a quello proposto da Jung. Infatti quest'ultimo è convinto che un sogno rappresenti un episodio o un qualche evento vissuto, così da permettere al sognatore di aprire gli occhi di fronte ad una persona oppure un fatto (Ad esempio: Sognare di salire in macchina e non guidare può voler significare che si è insicuri nel prendere le decisioni tanto da aver bisogno di un sostegno); talvolta invece possiamo trovarci davanti a dei sogni premonitori anche se sono molto rari e non tutti concordano sulla loro reale esistenza.

Come fare per riuscire a ricordare un sogno?

Tutto ciò che dobbiamo fare per poter interpretare un sogno sarà tentare di ricordare nella maniera più minuziosa possibile quanto vissuto nella fase REM. Per farlo è sufficiente annotare il tutto su di un blocco note oppure su un diario non appena ci alziamo; altrimenti ce lo dimenticheremo. Questo ci permetterà di non dimenticare alcuni passaggi importanti del sogno, gli stessi che faranno poi da apripista ad un'interpretazione efficace e dettagliata.

Non sei riuscito/a ad interpretare il tuo sogno? Clicca qui e inviacelo subito, provvederemo a darti un'interpretazione appropriata oppure segui la nostra guida:

Ultimi sogni interpretati

chiamata

| June 7, 2014

Ho sognato di ricevere una chiamata dal mio capo il quale mi chiedeva dove ero stata. Io rispondevo che ero stata male, ma ad un tratto non mi risponde più finché non si è chiusa la chiamata.

suocera che spazza

| June 7, 2014

Mia suocera spazzava in casa mia per me, aveva raccolto un mucchio di polvere, ciò mi imbarazzava avendo sempre casa pulita. Nella realtà io abito al piano superiore, entrata in comune dalla sua cucina.

gelosia

| June 5, 2014

Ho sognato di essere ad una festa con il mio ragazzo e dopo aver bevuto molto, lui si è spogliato rimanendo in biancheria intima. Io dopo gli ho fatto una scenata di gelosia. Cosa può significare?

negozio

| June 5, 2014

Lavoravo in un negozio: in una cassa di frascati c’erano vetri rotti di bottiglia, ad un angolo del negozio c’era una bara vuota chiusa messa in piedi al muro, a fianco c’era una ghirlanda.

Page 5 of 40« First...«345678»102030...Last »